Anticamente gli strumenti di cucina non erano fabbricati con metalli, ma in terracotta o in pietra ollare. Il primo metallo ad essere impiegato per la manifattura di pentole fu il bronzo, seguito probabilmente in epoca medievale dal ferro, ambedue lavorati per fusione. Aggiungere delle impugnature alle pentole di terracotta era facile, ma non altrettanto a quelle di pietra ollare. Solo nel Medio Evo gli artigiani italiani della Valtellina e della Valchiavenna hanno cominciato a cerchiare i laveggi con supporti di ferro battuto. Nel periodo rinascimentale compaiono le pentole in rame, destinate a restare largamente in uso fino al XIX secolo; ed è probabilmente da allora che gli artigiani hanno cominciato a sostituire la cerchiatura di ferro con quella in rame, di più facile lavorazione.

2-laveggi-web

 

 

 

 

 

2 arames